Vinaora Nivo SliderVinaora Nivo SliderVinaora Nivo SliderVinaora Nivo SliderVinaora Nivo Slider

Il Castello di K - Visite guidate teatralizzate

Castello di Pergine 

Venerdì 23, sabato 24, domenica 25 luglio 2021 - ore 20.30

Regia di Giuseppe Amato
con Christian Renzicchi e Monica Garavello
ispirato a Il Castello di Kafka
A cura di Fondazione CastelPergine, ariaTeatro, Teatro delle Garberie, Associazione Mulino ad Arte

Acquista online 

Franz Kafka, scrittore boemo, di lingua tedesca, ha scritto quasi tutte le sue opere di notte, come del resto molti poeti, mentre tutto il mondo fuori dormiva, e rilasciava il proprio respiro profondo, e forse proprio per questo l'intera sua scrittura è sempre intrinsecamente vicina al sogno o meglio all’incubo. Un incubo niente affatto colorato di immagini favolistiche o dall'ambientazione infantile e memoriale, quanto piuttosto un sogno sempre reale e quasi fotografico.

Ma per chi lo legge, i suoi sono comunque incubi soavi e profondi, tormentati e irrisolti, imbevuti di uno strano realismo tragico e immobile.

Il Castello è l'ultimo sforzo dello scrittore di Praga, opera incompiuta e indecifrabile, ripudiata dall'autore stesso, dalla scrittura circolare e labirintica, frammentaria per sua stessa ammissione e forse proprio per questo bellissima e inspiegabile.

Racconta di un uomo di mezza età, assunto presso uno strano villaggio, per svolgere l’attività di agrimensore, ma per iniziare la quale occorre l'autorizzazione del Castello sopra al villaggio stesso. Questa benedetta autorizzazione, per tutto il tempo anelata dal protagonista K., verrà ricercata fino allo spasimo, ma purtroppo mai raggiunta in un interminabile circolo vizioso dove tutto accade, perché nulla accada.

Si dice che Kafka leggesse i suoi libri agli amici ad alta voce, subito dopo averli scritti, e che nel caso del Castello lo abbia fatto ridendo, quasi tutto il tempo, raccontando cioè l'iperbolica tragicità di quella storia di solitudine e terribile angoscia, le cui vette potevano condurre solo ad una grottesca e corrosiva risata.

***

Il percorso lungo il quale avrà luogo lo spettacolo è di media difficoltà, si consigliano quindi scarpe da trekking e abbigliamento adeguato.
Si chiede gentilmente di utilizzare i parcheggi fuori le mura, in caso di necessità contattare preventivamente l'organizzazione del Castello.
 
Posti limitati: ingresso intero 12€, ridotto 10€ (sottoscrittori Fondazione CastelPergine Onlus)
 
Per info e prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 0461511332 - per vendite online www.teatrodipergine.it
La biglietteria è aperta per prenotazioni e prevendite nei seguenti giorni: dal martedì al giovedì dalle 17 alle 20 e a partire da un'ora prima l'inizio degli spettacoli.
 
 
                                                          

                                    

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici per archiviare informazioni che verranno riutilizzate alla successiva visita del sito. Può conoscere i dettagli cliccando su "Informativa". Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni clicca qui.

  Accetta e prosegui.