Vinaora Nivo SliderVinaora Nivo SliderVinaora Nivo SliderVinaora Nivo SliderVinaora Nivo Slider

 

 

RETROSCENA

una piattaforma digitale per lo spettacolo trentino

Giudizi universali - quadro 1

Sabato 23 febbraio 2021 - ore 20.30

su retroscena.org

Stagione Teatro di Pergine presenta:

 

     QUADRO 1: VELOCEMENTE LENTO

     Regia: Clara Setti

     Attori: Maura Pettorruso, Stefano Detassis, Marta Marchi, Emanuele Cerra

     una produzione TrentoSpettacoli in collaborazione con Evoè!Teatro

 

 

È il tempo il protagonista di questo primo quadro teatrale: il tempo del pensiero, il tempo di un tachimetro, il tempo delle rughe. Quattro personaggi chiusi nella solitudine della propria ossessione: un suicida, una tassista, una donna che aspetta, un uomo allo specchio.

 

Iritmifreneticielamancanzaditempoliberosembranoattanagliareil52%dellapopolazione. In un presente schiacciante che fatica sia a guardare avanti sia a voltarsiindietro troviamo quattro voci: sono quattro individui che si trovano costretti a fare i conticonsestessi,incercadelloropostonellospaziosocialeoffertoglidalnostrotempo.Sifanno domande, si guardano intorno, ma sono soli, isolati, come tutti, gli uni a fianco aglialtri. Costretti a vivere in un tempo accelerato, globalizzato, che ha eliminato le distanzeannullando lo spazio come misura del tempo, lasciando solo l'istante... che non lasciatraccia. Il tempo dell'anima di Sant'Agostino, che guardava al vivere soggettivo di ognunocome misura del tempo assieme alla memoria per il passato e all'attesa per il futuro, vieneora superato dal tempo del software, dal tempo “liquido”di Zygmunt Bauman, che continuaascorrereechecostringelanostravita aunacorsacostante”.

 ClaraSetti

 

 

GIUDIZI UNIVERSALI

uno spettacolo itinerante da 4 testi di Roberto Cavosi

con Maura Pettorruso, Stefano Pietro Detassis, Clara Setti, Marta Marchi, Emanuele Cerra

regie di Stefano Cordella, Giacomo Ferraù, Maura Pettorruso, Clara Setti

sound design Gianluca Agostini

disegno luci e tecnica Claudio Zanna

realizzazione scenografica Lorenzo Zanghielli

organizzazione Daniele Filosi

 

una produzione TrentoSpettacoli in collaborazione con Evoè!Teatro

in co-produzione con Bassano Opera Estate Festival Veneto

 

con il sostegno di Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto Provincia Autonoma di Trento, Comune di Trento, Comune di Rovereto, Spazio Off Trento, Opificio delle Idee Rovereto, Caffè Bontadi Rovereto

Lo spettacolo ‘Giudizi Universali’ nasce dall'incontro di due compagnie trentine, TrentoSpettacoli ed Evoè!Teatro, con il progetto ‘Teatro-Giornale’ del drammaturgo italiano Roberto Cavosi, un corpus di suoi testi che, prendendo spunto da un fatto storico o di cronaca, illuminano temi, questioni e problemi del nostro tempo. Quattro di questi testi danno vita a ‘Giudizi Universali’, uno spettacolo modulare e itinerante, composto da quattro 'stazioni' teatrali che si snodano in quattro spazi diversi anche se contigui. Quattro 'quadri' diretti ognuno da un regista diverso: due provenienti dalle compagnie che hanno dato vita al progetto - Maura Pettorruso per TrentoSpettacoli e Clara Setti per Evoé!Teatro - , e due esterni, i milanesi Stefano Cordella e Giacomo Ferraù. Un inedito esperimento teatrale che parte da un originale format drammaturgico per arrivare alla collaborazione artistica di due compagini del territorio che scelgono di mettersi a reciproco confronto.

 

 
                                                          

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici per archiviare informazioni che verranno riutilizzate alla successiva visita del sito. Può conoscere i dettagli cliccando su "Informativa". Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni clicca qui.

  Accetta e prosegui.