Vinaora Nivo SliderVinaora Nivo SliderVinaora Nivo SliderVinaora Nivo SliderVinaora Nivo Slider

 

 

RETROSCENA

una piattaforma digitale per lo spettacolo trentino

Fuck Me(N)

Giovedì 11 marzo 2021 - ore 20.30

 

    FUCK ME(N) - studi sull'evoluzione del genere maschile

    Dal teatro di Pergine

scritto da:

      Giampaolo Spinato - il professore animale

Massimo Sgorbani - tracce mnestiche di un padre di famiglia

Roberto Traverso - sunshine

adattamento e regia Liv Ferracchiati

con Giovanni Battaglia Emanuele Cerra e Paolo Grossi

luci Emanuele Cavazzana

costumi Lucia Menegazzo

fonica Giacomo Agnifili

 

In collaborazione con Radio Dolomiti

Per ascoltarlo clicca qui

Dalle 21.00 lo trovi su retroscena.org

 

Fuck Me(n) è un’opera composta da tre monologhi adattati in unico testo a tre voci:

IL PROFESSORE ANIMALE di Giampaolo Spinato: il Potere. Un Fuck Me(n) di sessant’anni, professore universitario, stimato dalla comunità accademico-scientifica. Ipersessuale. Attraverso il suo flusso di coscienza, quasi senza respiro entriamo nel suo recinto di caccia: giovani studentesse corteggiate e accalappiate attraverso una fitta rete di promesse e giochi psicologici.

TRACCE MNESTICHE DI UN PADRE DI FAMIGLIA di Massimo Sgorbani: l’Educazione. Un Fuck Me(n) ama suo figlio e lo prepara al mondo. Racconta le favole dei grandi pugili, di Cassius Clay, Foreman, Frazier, eroi omerici, immensi statuari che sublima e quasi, interpreta mimando gesti e pugni devastanti. Ma la compagna, perno educativo della famiglia, lo contrasta con l’arma della parola, mentre il figlio assorbe e dal padre prende esempio.

SUNSHINE di Roberto Traverso: la Paternità. Un Fuck Me(n) e la sua compagna. Un figlio piccolo che diventa despota e dittatore delle attenzioni materne. Un conflitto crescente tra quella che sembra e si rivela essere la gelosia di un padre nei confronti del suo stesso figlio. Forse una dimenticanza, forse una distrazione, forse il lavoro, forse… presto emerge la colpa agghiacciante che l’uomo cela dietro le sue parole.

 
 
 
                                                          

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici per archiviare informazioni che verranno riutilizzate alla successiva visita del sito. Può conoscere i dettagli cliccando su "Informativa". Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni clicca qui.

  Accetta e prosegui.