Favole al telefono

Teatro Ragazzi

Domenica 27 ottobre 2019 - ore 16:00

       regia di Raffaele Latagliata
drammaturgia di Pino Costalunga
con Francesca Brusati, Marta De Zaiacomo, Massimo Finocchiaro, Andrea Rodi, Nicholas Rossi
aiuto regia Matteo Mirandola
musiche originali del maestro Valentino Corvino
vocal coaching Shawna Farrel
scenografie a cura di Andrea Coppi, Guglielmo Avesani
produzione Fondazione Aida di Verona - Centro Servizi Culturali Santa Chiara di Trento
in collaborazione con BSMT - Bernstein School of Musical Theatre di Bologna
con il contributo di Provincia Autonoma di Trento
 
dai 5 anni

Acquista online
 
 
Giovannino, un ragazzino particolarmente curioso e dalla spiccata fantasia, ha ritrovato in cantina il vecchio telefono della mamma; proprio quel telefono al quale, quando era bambina, il nonno era solito chiamarla per raccontarle ogni sera una favola prima di dormire. Ma dove saranno finite tute queste storie che la mamma ormai non ricorda più, si domanda Giovannino.
Forse sono ancora lì dentro, conservate nella memoria del telefono. Ma quello strano apparecchio è così complicato che Giovannino decide di portarlo a far riparare in un vecchio negozio di telefoni
usati: gli Aggiusta Telefoni. Qui incontrerà quattro strani personaggi grazie ai quali le favole torneranno magicamente a prendere vita sulla scena sotto forma di canzoni, di racconti, di filastrocche.
 
➞ evento speciale fuori abbonamento
Biglietti: 10 € intero, 8 € ridotto; pacchetto famiglie numerose: 25 € per 3 componenti - 7 € per ogni
componente in più

 

 
                                                          

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici per archiviare informazioni che verranno riutilizzate alla successiva visita del sito. Può conoscere i dettagli cliccando su "Informativa". Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni clicca qui.

  Accetta e prosegui.