E-vento

Al Castello

Sabato 04 maggio 2019 - ore 17.30

Inaugurazione mostra di arte contemporanea E-vento di Giuliano Orsingher
a cura di Cristina Pagliaro
Intervento musicale di Raffaele Rebaudengo (Gnu Quartet) viola e loop station
Intervento critico di Alessandro Fontanari Nerofonte e Fiorenzo Degasperi
 

A seguire
Visita guidata alla mostra con l'artista.

Ore 20
Cena speciale E-vento su prenotazione 0461-531158

La Fondazione CastelPergine Onlus, che ha acquistato il maniero a seguito di un’innovativa azione di collaborazione tra pubblico e privato e lo ha reso un bene collettivo, ne ha fatto un centro di ospitalità a tutto tondo, dalla ricezione turistica alla gastronomia, all’arte e alla cultura.
La mostra di scultura/arte contemporanea trae origine dalla tradizione, iniziata da Theo Schneider e Verena Neff durante la loro gestione, che ha portato 25 artisti in altrettanti anni a confrontarsi nell’impegnativa sfida di relazionare le loro opere di grande formato alla forza plastica e severa del Castello.
Raccogliendo questa importante eredità il CdA della Fondazione ha
scelto di puntare per il 2019 su un artista trentino, Giuliano Orsingher, tra i precursori dell’arte ambientale, la cui proposta tematica è stata subito vista come necessaria e coerente con la convinzione che la natura come i beni storici vadano difesi in quanto scrigno della memoria: quella di partire dalla tempesta che si è abbattuta nell’ottobre scorso sul nord Italia e anche sulla collina del Castello, i cui segni sono ancora nettamente visibili.
Grazie al sostegno di enti pubblici e privati è stata possibile una nuova magia all’interno e all’esterno delle storiche mura.
 

 
                                                          

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici per archiviare informazioni che verranno riutilizzate alla successiva visita del sito. Può conoscere i dettagli cliccando su "Informativa". Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni clicca qui.

  Accetta e prosegui.