Il coro di Babele

Festival Bellandi

Venerdì 12 aprile 2019 - ore 20.45

testo e regia di Claudio Zappalà
con Chiara Buzzone, Federica D’Amore, Totò Galati, Roberta Giordano, Pierre Jacquemin
produzione Barbe à Papa Teatro
realizzato con il contributo di Residenza artisti nei territori “Hotspot - Stato d’emergenza”, Reggio Calabria, Mibact, Regione Calabria
Menzione speciale al Premio nazionale giovani realtà del teatro 2018 - Accademia Nico Pepe

Acquista online


Il Coro di Babele è il racconto di tante voci che tessono un’unica storia. Cinque racconti di altrettanti migranti che viaggiano nei voli low cost. È un canto melanconico e nostalgico, ma anche divertente e irriverente. È la storia di chi vive a Babele, la città simbolo di tutte le migrazioni. La storia di chi lascia una casa per cercarne un’altra.
Migrante è chi si sposta da un paese a un altro per ragioni determinate da necessità di vita. Ognuno di questi migranti s’interroga sulla natura di queste ragioni, e su quello che per loro significa vita, qualità della vita; sui compromessi, sulle priorità, sulle scelte che ognuno è costretto a fare, o che preferisce rimandare. In questo migrare di corpi e di anime le
storie si intrecciano e si confondono, come le lingue, gli amori, i drammi, le gioie, la malinconia, la voglia di conoscere, il desiderio di tornare.

 
                                                          

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici per archiviare informazioni che verranno riutilizzate alla successiva visita del sito. Può conoscere i dettagli cliccando su "Informativa". Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni clicca qui.

  Accetta e prosegui.