Pergine suona con il cuore

Musica

Sabato 11 marzo 2017 - ore 20.30

«Il FAI si mobilita per Arquata del Tronto e partecipa al dramma della popolazione colpita dal terremoto con un restauro che vuole essere un piccolo passo per il recupero dell’identità perduta del borgo, certo di interpretare il sentire commosso di tutti gli Italiani».

 

 

Andrea Carandini, presidente del FAI «Nelle persone colpite dal sisma è avvenuto una sorta di transfert tra la propria casa e i monumenti del paese: perderli significa perdere la propria identità, il proprio passato». Alessandra Stipa, presidente FAI Marche

L’Oratorio della Madonna del Sole è oggi l’unica chiesa ancora visibile nell’orizzonte di macerie e desolazione del territorio di Arquata del Tronto e di tutto l’Arquatano. Il sereno paesaggio di questo tratto dell’Appennino fino ad agosto era reso ancor più suggestivo da una decina di edifici di culto e ben sette chiese rupestri, ridotti ora a cumuli di pietre. L’Oratorio della Madonna del Sole, nel borgo di Capodacqua, è oggi l’unico superstite di quella ricchezza e quindi più che mai si staglia come simbolo identitario per la gente della vallata.

Bonifico bancario FAI - Fondo Ambiente Italiano IBAN IT29J0335901600100000017752 causale: Appello Terremoto Arquata 2016
Per informazioni:
Iole Piva tel.3470821863 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Bruno Strim tel.3357211568 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.amicidellastoriapergine.it

Per scoprire come proseguono i lavori nell'Oratorio dell Madonna del Sole 

Biglietto intero 5€

 

 

 
                                                          

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici per archiviare informazioni che verranno riutilizzate alla successiva visita del sito. Può conoscere i dettagli cliccando su "Informativa". Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni clicca qui.

  Accetta e prosegui.