Il lago dei cigni

Danza

Giovedì 22 dicembre 2016 - ore 21.00 

Uno dei più famosi e acclamati balletti del XIX secolo indagato attraverso la danza contemporanea. Il Contemporaneo attraverso il mito diventa così favola, che si trasforma a sua volta in Racconto Danzato.

Acquista online

  

Compagnia Opus Ballet

musiche di P.I. Čajkovskij – coreografie e regia di – Loris Pettrillo
interpreti Camilla Bizzi, Maria Vittoria Feltre, Ottavio Ferrante, Giada Morandin,
Stefano Pietragalla, Jennifer Lavinia Rosati, Adrien Ursulet, Gabriele Vernich, Luca Zanni
diretti da Rosanna Brocanello

ALLIEVI PROTAGONISTI in IL LAGO DEI CIGNI
PROGETTO DI FORMAZIONE ARTISTICA E CULTURALE PER LE SCUOLE DI DANZA
Prima dello spettacolo della Compagnia Opus Ballet gli allievi di alcune scuole di danza selezionate sul territorio si esibiranno in una coreografia sul tema de "Il lago dei cigni".

Il coreografo Loris Petrillo e i danzatori della Compagnia Opus Ballet lavorano in quest'interpretazione del "Lago dei cigni" a una danza concreta e fisica, dove ciò che spinge l'azione è il movimento istintivo e puro. Il grande classico diventa così un'operazione assolutamente nuova che mira a svelare il visibile dell'opera, ormai nascosto dalle sue infinite interpretazioni e letture, alla ricerca del concetto dietro il racconto, in un continuo cambio di prospettiva attraverso gli sguardi della danza e della drammaturgia. Un ritorno alle origini che si avvale dello strumento Contemporaneo per riscoprirne l'originaria Classicità. Una danza improntata alla fisicità quasi istintuale e animalesca, che restituisce al cigno la sua natura senza mai tradirne la straordinaria eleganza.

 
                                                          

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici per archiviare informazioni che verranno riutilizzate alla successiva visita del sito. Può conoscere i dettagli cliccando su "Informativa". Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni clicca qui.

  Accetta e prosegui.