Quello che parla strano

Stagione Teatro di Pergine

Giovedì 19 novembre 2015 - ore 20.45 

di e con Maurizio Lastrico, attore teatrale, autore e cabarettista, appassionato di comicità, dal 2010 a Zelig. Quello che parla strano nasce dalla sua interazione con il pubblico. I suoi celebri endecasillabi "danteschi" raccontano di incidenti quotidiani, di una sfortuna che incombe, di un caos che gode nel distruggere i rari momenti di tranquillità della vita. Un gioco comico unico che non lascerà nessuno deluso.

 

testi di Maurizio Lastrico

Gli spettacoli di Maurizio Lastrico sono il frutto della sua interazione con il pubblico. La sua sperimentazione sul linguaggio parlato e scritto nasce dall'osservazione di realtà fra loro molto distanti: il mondo dei bar, in cui si mescolano borbottii e luoghi comuni, gli oratori delle parrocchie, i teatri stabili in cui si mettono in scena i grandi classici, le scuole (dell'obbligo e di recitazione), la campagna e la città. Maurizio nel suo spettacolo Quello che parla strano recita i suoi celebri endecasillabi "danteschi", che mescolano il tono alto e quello basso, che raccontano con ironia di incidenti quotidiani, di una sfortuna che incombe, di un caos che gode nel distruggere i rari momenti di tranquillità della vita. Propone inoltre le sue storie condensate, in cui la sintesi e l'omissione generano un gioco comico di grande impatto. Celebra poi l'opera del grande (finto)
poeta napoletano Tino Capuozzo.

Maurizio Lastrico è attore teatrale, autore e cabarettista. Da sempre appassionato di cabaret e comicità, all'attività di attore ha affiancato quella di scrittore di poesie, rap e canzoni, da proporre al pubblico genovese. Nel 2009 è arrivato a esibirsi a Milano, al glorioso teatro Zelig. Nel 2010 è entrato a far parte del cast del programma tv Zelig. Da allora ha partecipato a quattro edizioni del programma, ha scritto un libro e ha girato iteatri e le piazze d'Italia con i suoi spettacoli di cabaret.

Acquista online - Ingresso agevolato per gli under 30 con la tessera "Giovani a Teatro" 

 

 
                                                          

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici per archiviare informazioni che verranno riutilizzate alla successiva visita del sito. Può conoscere i dettagli cliccando su "Informativa". Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni clicca qui.

  Accetta e prosegui.