Sotto la stessa croce

Unter dem gleichen Kreuz

Domenica 9 agosto 2015 - ore 20.45 - Castello di Pergine


un monologo di e con Giulio Federico Janni
Racconti dalla Grande guerra
presso il Castello di Pergine
 

 "Grande Guerra". Così si è chiamato il conflitto che dal 1914 al 1918 sconvolse l'Europa, producendo nove milioni di morti, venti milioni di feriti e nove milioni e mezzo di prigionieri. Così si è chiamata a lungo, quando ancora non si sapeva che ad essa ne sarebbe succeduta un'altra.
"Sotto la stessa croce" comincia la sua narrazione da quel fine maggio 1915 in cui i primi fanti del Regio Esercito Italiano entrarono in Vallarsa, annunciando a gran voce la liberazione della popolazione locale dopo aver eluso l'opposizione degli Schützen che sorvegliavano il confine. Quegli stessi soldati che videro formarsi davanti ai loro occhi uno scenario che mai si sarebbero aspettati: una popolazione letteralmente divisa fra chi era spaventato dall'arrivo degli "invasori" e chi non riusciva a capire da chi o che cosa fossero stati liberati.

 
                                                          

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici per archiviare informazioni che verranno riutilizzate alla successiva visita del sito. Può conoscere i dettagli cliccando su "Informativa". Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni clicca qui.

  Accetta e prosegui.