La memoria che fa storia

Racconto di un viaggio tra passato e presente

Venerdì 24 aprile 2015 - ore 21

6 ragazze, 5 pensatori, 1 cantautore e la forza aggraziata del racconto orale per comprendere il passato recente e agire nel presente.
Uno spettacolo ideato e promosso dall'Associazione Terra del Fuoco Trentino
Biglietti e prevendita presso il Teatro comunale di Pergine
Ingresso €5

Viaggiare e raccontare: forme di resistenza contemporanea. Luci di candele, valigie di deportati di allora e cassoni di migranti di oggi sullo sfondo, i pensieri di Primo Levi, Bertold Brecht, Hannah Arendt, la musica di Guccini e i titoli recentissimi dei giornali si mescolano in un'unica rappresentazione ai ricordi e alle parole delle 6 giovani cantastorie partite per un viaggio molto speciale e tornate con la voglia di raccontarlo. Dopo aver calcato il palcoscenico di Cracovia a gennaio, in occasione della Giornata della Memoria, venerdì 24 aprile, alle 21 al Teatro di Pergine arriva lo spettacolo "La Memoria che fa Storia: racconto di un viaggio fra passato e presente". E' il racconto-spettacolo ideato da 6 ragazze trentine di ritorno dal Treno della Memoria per raccontare e ricordare i genocidi che nonostante Auschwitz sono comunque accaduti nel secondo '900, il ruolo dei singoli nelle tragedie dell'umanità e alla vigilia del 25 aprile il significato della parola Resistenza declinato al presente. Un'ora di teatro accompagna lo spettatore alla ricerca di un filo rosso che collega memoria e fatti storici con il presente di ognuno di noi: l'indifferenza di allora e quella di oggi, gli ultimi di quel tempo e quelli di oggi, in un gioco a trovare le differenze fra il passato e il presente che fallisce miseramente davanti ad un'umanità che fatica ad imparare dagli errori già fatti. Considerazioni dal valore universale presentate con la leggerezza grave che i giovani sanno tirare fuori quando viene dato spazio alla loro creatività. Lo spettacolo è un progetto ideato e promosso dall'Associazione Terra del Fuoco Trentino

Vai all'evento fb

 Scrivici a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 
                                                          

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici per archiviare informazioni che verranno riutilizzate alla successiva visita del sito. Può conoscere i dettagli cliccando su "Informativa". Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni clicca qui.

  Accetta e prosegui.