Dal profondo del cuore

La danza interpreta i capolavori della scultura

Lunedì 16 febbraio 2015 - ore 20.45

Kaos Balletto di Firenze
coreografie di Paolo Arcangeli,
Roberto Sartori, Christian Fara

Acquista online

Ispirati dai capolavori di Gian Lorenzo Bernini, Antonio Canova e dal contemporaneo Enrico Ferrarini, i coreografi Roberto Sartori, Christian Fara e Paolo Arcangeli si servono della danza per liberare lo spirito che la scultura ha imprigionato.
La performance vede coinvolti 10 ballerini che interpretano “Amore e Psiche”, “Il Ratto di Proserpina”, “urlo e Pulsioni” ed “Evasioni”, arricchita, ove possibile, da un’esposizione di opere dello scultore Enrico Ferrarini e un percorso visivo esplicativo dello spettacolo, da godere prima che si apra il sipario.
Un’idea per cercare di ampliare e aiutare la comprensione della danza contemporanea anche ai non addetti ai lavori.
La missione è liberare l’anima dei soggetti imprigionati negli strati di marmo modellato dagli scultori; certi che nel profondo delle opere giaccia un cuore pulsante, i coreografi si servono della danza per far esprimere quello spirito imprigionato.

 
                                                          

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici per archiviare informazioni che verranno riutilizzate alla successiva visita del sito. Può conoscere i dettagli cliccando su "Informativa". Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni clicca qui.

  Accetta e prosegui.