Musica e… anima

Sabato 20 dicembre 2014

ore 17 L'arte come ponte tra Oriente e Occidente
incontro con Shamira Minozzi

ore 18 Ànemos
Canti e melodie della mistica cristiana, ebraica e islamica
ore 19.30 Degustazione a cura di Slow Food Valsugana Lagorai
Acquista online

Anna Shamira Minozzi è un’artista italiana ispirata dalla calligrafia islamica che ha ottenuto riconoscimenti in tutto il mondo arabo. Figlia di un noto artista di arte sacra cristiana, in più occasioni Shamira ha ricevuto i complimenti dal presidente Giorgio Napolitano, per il suo impegno artistico volto a promuovere il dialogo tra le culture differenti. Nel settembre 2012 Shamira ha donato al capo di Stato una sua opera di arte islamica. Nel 2013 ha donato alla Comunità Islamica di Venezia la sua opera “Il volo della parola”, esposta nella Moschea di Venezia.

Anemos
Lucia Maccani voce
Helmi M’Hadhbi oud
Gruppo Vocale L. Feininger voci
Giordano Angeli chitarra / sax soprano
Corrado Bungaro nyckelharpa / violino
Carlo La Manna basso fretless

La parola anima deriva dal greco ànemos, “vento”, “soffio” e quindi “respiro”. Nelle concezioni religiose l’anima è la parte spirituale e immortale dell’uomo, il soffio vitale. Il fascino del canto gregoriano e delle melodie mistiche ebraiche incontrano il mistero delle melodie sufi, in un percorso sonoro rivolto ai sentieri dell’anima.

 

 

 
                                                          

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici per archiviare informazioni che verranno riutilizzate alla successiva visita del sito. Può conoscere i dettagli cliccando su "Informativa". Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni clicca qui.

  Accetta e prosegui.