Orfeo ed Euridice

Giovedì 30 aprile 2015 - ore 20.45

testo e regia di César Brie
in scena Giacomo Ferraù e Giulia Viana
Il mito di Orfeo ed Euridice si colloca sul confine tra i mondi, tra la morte e la vita. Un viaggio funambolesco, in equilibrio su una soglia sacra. Un confine sottile e insieme incommensurabile, che la nostra cultura e il nostro tempo faticano a onorare.
Acquista online

Orfeo con la sola forza del suo canto prova a strappare la sposa Euridice dal regno dei morti. La forza e la poesia del mito si
intrecciano in questo lavoro con due temi controversi: l’accanimento terapeutico e l’eutanasia.
Senza offrire risposte, lo spettacolo interroga lo spettatore sulla forza e la grandezza del sentimento d’amore.

musiche di Pietro Traldi
costumi di Anna Cavaliere
disegno luci di Sergio Taddo Taddei
una produzione di Teatro Presente / Eco di fondo

Lo spettacolo è offerto da Pergine Spettacolo Aperto come anteprima del Festival 015.

 
                                                          

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici per archiviare informazioni che verranno riutilizzate alla successiva visita del sito. Può conoscere i dettagli cliccando su "Informativa". Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni clicca qui.

  Accetta e prosegui.