Lampa Lampa

Storie di stranieri

Giovedì 9 aprile 2015 - ore 20.45

di Andrea Bettaglio e Patrick Emma Ani
con Andrea Bettaglio



Un viaggio infinito: vai via dal tuo Paese, attraversi confini, deserti, oceani, guerre, tempeste e posti di blocco e alla fine raggiungi una meta. Opera conclusa? Neanche per sogno, perché è qui e ora che inizia un altro infinito viaggio verso l’integrazione più raccontata che messa in pratica, tra luoghi comuni, sfruttamento e tutte le piccole angherie che ogni giorno,
la meta finale, la tengono ben a distanza. La storia di Pat ci riporta alla realtà del viaggio infinito: l’arrivo a Ravenna, la trafila per il riconoscimento, non avvenuto, di rifugiato politico, la sistemazione presso una connazionale già integrata e la frequentazione di una scuola per stranieri. In attesa di essere regolarizzato, udite udite, come colf. E anche se fosse, cosa ci sarebbe di strano?
La Nigeria da sud a nord, il Niger e poi la Libia attraversando il deserto del Sahara e il Teneré. Poi il Mediterraneo. Fanno più o meno 5000 km. E a noi raccontano solo che sbarcano, manco venissero dalla luna.

 
                                                          

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici per archiviare informazioni che verranno riutilizzate alla successiva visita del sito. Può conoscere i dettagli cliccando su "Informativa". Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni clicca qui.

  Accetta e prosegui.