Libere storie

Sabato 15 febbraio 2014 - ore 20.45

ingresso € 15 (€ 12 ridotto)

incontro con
 
Andrea Castelli



Un pacato ritorno alla parola, attraverso le storie. Semplici o complicate che siano esse raccontano le esperienze che costituiscono il bagaglio personale, il cosiddetto “vissuto”, di una persona. Che si voglia o no contengono sempre un “avviso ai naviganti” i quali, prima o poi – ma sempre prima che sia troppo tardi – dovrebbero trarne indicazioni per il viaggio.

 

Ale e Franz

in "LAVORI IN CORSO"

Mercoledì 19 febbraio 2014 - ore 20.45

ingresso € 15 (€ 12 ridotto)
scritto da Ale & Franz e Antonio De Santis
regia Alberto Ferrari

"Lavori in corso" nasce dal desiderio di poter sperimentare e far maturare idee e suggestioni , uscite da una prima fase di lavoro a tavolino, nella quale ne abbiamo, insieme ad Antonio De Santis, delineati confini e struttura. 

Nicola Sordo in concerto

Sabato 22 febbraio 2014 - ore 21.30

ingresso gratuito
Foyer del Teatro
in collaborazione con
 
Matisse al Bar

 

Un microfono, una chitarra, e un Sordo. Cantinbanco, cantautore e cantattore, Sordo sperimenta una mescolanza tra musica e comicità ovunque è possibile: in teatri, locali, strade, piazze, bar, dal parrucchiere, dal fruttivendolo, ma soprattutto dentro di sé.

 

Itis Galileo

Marco Paolini

Mercoledì 26 febbraio 2014 - ore 20.45

ingresso € 15 (€ 12 ridotto)
con Marco Paolini
di Francesco Niccolini e Marco Paolini
consulenza scientifica Stefano Gattei
consulenza storica Giovanni De Martis
elementi scenici Giovanni De Martis
consolle audio Gabriele Turra
assistenza tecnica Graziano Pretto, Michele Mescalchin
direzione tecnica Marco Busetto
illuminotecnica e fonica Ombre Rosse
produzione Michela Signori, Jolefilm 

Essere geniali, in circostanze difficili, può essere un problema, per gli altri soprattutto. Parte da questa considerazione il lavoro di approfondimento curioso che Marco Paolini e Francesco Niccolini hanno dedicato alla figura di Galileo.

Il MonDologo di Arlecchino

Sabato 1 marzo 2014 - ore 20.45

ingresso € 15 (€ 12 ridotto)
scritto, interpretato, mascherato e vestito da Claudia Contin Arlecchino
regia Ferruccio Merisi



A ventisette anni dalla sua prima messa in scena, Claudia Contin torna in Trentino per presentare una nuova interpretazione di una delle maschere più famose della Commedia dell'arte italiana. Conosciuta e amata in tutto il mondo come Arlecchino, Claudia Contin è di fatto la prima donna ad aver interpretato con continuità questo ruolo. L'Arlecchino della Contin è un personaggio che “parla danzando”, proprio come i personaggi magici degli antichi Carnevali: come un jolly, un portafortuna birichino e assolutamente indipendente.

Viaggio comico-umoristico, imprevedibile, arguto e graffiante, che vede Arlecchino –“pro budello suo” –scoprirsi di volta in volta: avvocato, strampalato ciarlatano, stregone, allievo filosofo, cantautore e seduttore, senza potersi esimere dal lasciar libera la sua simpatica linguaccia a proposito del nostro per lui stranissimo mondo attuale.

Una forza che è quella di un giullare provocatore, di un demonietto magico, di uno spirito di rivalsa, difensore insieme di tutti gli umili e di tutti gli dèi, con una spiccata – quanto furba e ben protetta - antipatia per i potenti senza forza, per gli azzeccagarbugli dalla troppe cause, per i moralisti senza impegno.

www.arlecchinoerrante.com

 
                                                          

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici per archiviare informazioni che verranno riutilizzate alla successiva visita del sito. Può conoscere i dettagli cliccando su "Informativa". Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni clicca qui.

  Accetta e prosegui.